L’uragano Grace, che ha toccato terra oggi in Messico nello Stato di Veracruz ed è accompagnato da forti venti e piogge torrenziali, ha perso vigore nella sua evoluzione verso ovest ed è attualmente di ‘forza 2’ (moderata) sulle 5 che compongono la scala Saffir-Simpson sulla potenza degli uragani. Lo ha reso noto il Servizio meteorologico messicano.

Il Centro nazionale degli uragani (Nhc) di Miami, in Florida, ha segnalato che i venti che accompagnano Grace sono ora di 175 km/h, e che la tendenza dell’uragano è quella di ridursi a fine giornata a tempesta tropicale nel suo movimento verso il Messico centrale. Il governo messicano ha approntato un piano di interventi di emergenza della Protezione civile in cinque Stati (Veracruz, Puebla, San Luis Potosí, Tamaulipas e Hidalgo).  

Il sindaco di New York dichiara lo stato di emergenza – Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha dichiarato lo stato di emergenza nella città in vista dell’arrivo nelle prossime ore dell’uragano Henri. L’uragano non dovrebbe toccare terra nella Grande Mela, ma molto vicino: le previsioni parlano infatti di Long Island. Intanto al Central Park in serata il primo maxi concerto dall’era della pandemia, con migliaia di spettatori e la partecipazione di stelle del calibro di Bruce Springsteen e Paul Simon.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Allarme Uragani, Grace perde forza, Henry si dirige verso New York
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here