Per la prima volta dal colpo di stato, lo scorso febbraio, la leader deposta birmana, Aung San Suu Kyi, è comparsa in tribunale. Lo riferisce il suo avvocato.

    “Il partito estromesso esisterà fino a quando esisterà il popolo”, ha detto in aula il premio Nobel per la pace. “Ha auspicato che il suo popolo rimanga in buona salute e ha affermato che la Lega nazionale per la democrazia esisterà finché esisterà la gente perché è stata fondata per le persone”, ha detto il suo avvocato, Min Min Soe. 

Un giornalista americano che lavora per un sito d’informazione locale in Birmania è stato arrestato mentre si stava imbarcando su un volo diretto in Malaysia. Lo ha annunciato Frontier Myanmar, il sito di cui è direttore, sul suo account Twitter. Danny Fenster “è stato arrestato questa mattina all’aeroporto di Rangoon”, si legge nella nota che non dà alcuna notizia sulle ragioni del fermo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Aung San Suu Kyi in aula, prima volta da colpo di stato in Birmania
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here