L’Inter batte 3-1 lo Sheriff in Moldavia e si rilancia verso gli ottavi di Champions League. Brozovic, Skriniar e Sanchez firmano la vittoria che serviva per salire al secondo posto nel girone guidato dal Real Madrid con 9 punti. La cronaca

Gli altri risultati:

L’Inter vince con relativa facilità e raddrizza la situazione nel girone D di Champions League. Dopo un primo tempo complicato, nella ripresa i gol di Brozovic, Skriniar e Sanchez regalano ai nerazzurri la vittoria contro lo Sheriff Tiraspol (3-1 come all’andata, ininfluente la rete di Traoré nel finale) e soprattutto tre punti fondamentali per la corsa agli ottavi di finale, che permettono agli uomini di Inzaghi di superare proprio i moldavi in classifica e piazzarsi al secondo posto alle spalle del Real Madrid. E potrebbero così bastare solo altri tre punti nello sfida contro lo Shakhtar Donetsk a San Siro il prossimo 24 novembre, in caso di successo degli spagnoli contro lo Sheriff, per interrompere la “maledizione” dei gironi e raggiungere gli ottavi dopo tre eliminazioni consecutive nella prima fase. Una vittoria convincente, il modo migliore per avvicinarsi al derby di domenica contro il Milan, altro match che gli uomini di Inzaghi non possono sbagliare. In Transnistria l’Inter parte sottoritmo, concedendo in avvio un paio di ripartenze pericolose ai padroni di casa ma senza conseguenze. A poco a poco, però, i nerazzurri guadagnano campo, chiudendo nella propria area lo Sheriff. La prima occasione capita sul destro di Lautaro Martinez che svirgola su assist di Vidal. Poi tocca a Dzeko, che su corner non trova la porta di testa ma soprattutto, dopo uno stop di petto a saltare due avversari, calcia addosso ad Athanasiadis in uscita. La migliore opportunità capita però ancora a Lautaro, il cui destro dal limite centra in pieno il palo. L’Inter alza ancora la pressione, ma lo Sheriff si piazza in 11 dietro la linea del pallone, chiudendo ogni varco, nella classica partita in cui i nerazzurri fanno emergere tutti i loro limiti in zona gol. Serve una giocata individuale, così, esattamente come con l’Udinese. Stavolta arriva a inizio ripresa grazie a Brozovic, che evita due uomini al limite dell’area e sblocca il risultato con un destro preciso. Lo Sheriff reagisce in ripartenza, ma Handanovic para senza problemi la conclusione di Castaneda. È solo un piccolo lampo, perché l’Inter su corner è sempre pericolosa e trova il raddoppio: Athanasiadis salva su De Vrij, sulla respinta arriva Skriniar che in due tempi insacca. I padroni di casa mollano, Inzaghi può far rifiatare anche i suoi big in vista del derby di domenica. Così Sanchez ci mette solo pochi secondi per timbrare il cartellino con la rete dello 0-3, approfittando di un errore della difesa moldava per siglare il suo primo gol stagionale (poi Traoré nel finale di testa insacca il definitivo 1-3) e mettere la ciliegina su un successo fondamentale per continuare a correre in Champions.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Champions: Sheriff Tiraspol-Inter 1-3, nerazzurri secondi
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here