Tutto facile per l’Udinese nella gara d’esordio in Coppa Italia contro l’Ascoli, terminata 3-1 (1-0). Le reti bianconere sono tutte di matrice argentina: doppietta di Pereyra, in gol all’11’ con l’aiuto di Leali, che non controlla un pallone innocuo di Pussetto, e al 10′ st con grande azione personale, e centro di Molina all’8′ st, circostanza che ha reso meno amaro per i tifosi friulani il divorzio estivo dagli altri elementi della nazionale albiceleste, De Paul e Musso, ceduti rispettivamente ad Atletico Madrid e Atalanta.

    La partita dura praticamente un solo tempo, in cui gli ospiti tengono bene il campo nonostante lo svantaggio causato da una papera del loro portiere. L’uno-due a inizio ripresa ha però tagliato le gambe ai marchigiani, chiudendo definitivamente il discorso qualificazione. Nel finale spazio anche per Deulofeu, al rientro dopo lungo infortunio. In pieno recupero, al 92′, D’Orazio batte Silvestri da pochi passi per il gol della bandiera. Hanno assistito al match 2.064 spettatori paganti, nessun problema con l’accesso tramite Green pass. 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Coppa Italia: 3-1 all’Ascoli sul velluto, Udinese ai 16/i
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here