Cala ai minimi da sette mesi il numero dei decessi per covid nel Regno Unito: nelle ultime 24 ore si registrano 10 morti, il numero più basso di vittime dal 14 settembre del 2020. I nuovi contagi scendono oggi a 3.423. Lo riferisce il Guardian.

“Abbiamo raggiunto un altro traguardo nel nostro programma di vaccinazione, con 5 milioni di persone che hanno ricevuto la seconda dose“. Lo scrive il primo ministro britannico Boris Johnson sui suoi profili social. “Esorto tutti ad assumere la seconda dose appena viene loro resa disponibile”, aggiunge il premier.

I casi di coronavirus a livello globale hanno superato la soglia dei 130 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l’università americana l’attuale bilancio complessivo dei contagi nel mondo è di 130.260.529, mentre dall’inizio dalla pandemia il Covid ha provocato un totale di 2.838.162 decessi. 

Il Chief minister del popoloso stato indiano del Maharashtra, lo stato di Mumbai e che conta da solo oltre 114 milioni di persone, ha preavvertito che sarà imposto il lockdown se gli abitanti non faranno più attenzione, non rispetteranno le misure di precauzione e non caleranno nelle prossime ore i dati del contagio da Covid-19. Nelle ultime 24 ore lo stato ha registrato quasi 48 mila nuovi casi a fronte degli 81mila registrati nell’intera India: i dati più elevati dallo scorso dicembre. “Considerate questo un avvertimento: potrei imporre un lockdown completo nei prossimo paio di giorni se le cose resteranno le stesse”, ha minacciato il chief minister del Maharashtra, Uddhav Thackeray, citato dalla Bbc. Nello stesso stato la città di Pune ha imposto il coprifuoco sui siti religiosi, ristoranti e hotel.

Sette persone sono morte nel Regno Unito a causa di coaguli di sangue dopo essere state vaccinate contro il coronavirus con il siero di AstraZeneca: lo ha reso noto oggi la Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency (MHRA). Ieri la stessa MHRA aveva detto di avere identificato 30 casi di eventi avversi riguardanti la coagulazione del sangue su oltre 18 milioni di somministrazioni dello stesso vaccino.

Nuova fiammata di contagi in India che registra il maggior numero di casi e di vittime degli ultimi sei mesi, con 89.129 nuovi infetti e 714 morti nelle ultime 24 ore. Lo riferiscono i media locali citando i dati del ministero della Salute e sottolineando che si tratta dell’aumento di contagi giornalieri maggiore dal 20 settembre del 2020 e del maggior numero di decessi in 24 ore dal 21 ottobre scorso. Complessivamente il Paese ha raggiunto così, da inizio pandemia, quasi 12,4 milioni di casi e 164.110 vittime del Covid.

La Russia nelle ulte 24 ore ha registrato 9.021 nuovi casi di coronavirus e 384 morti, superando così la soglia delle 100mila vittime dall’inizio della pandemia. Lo riporta il quartier generale per la lotta all’epidemia nel bollettino quotidiano, ripreso da Interfax. I morti ufficiali per Covid-19 sono infatti 100.017.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Covid: 10 morti in un giorno nel Regno Unito, ai minimi da settembre
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here