Wuhan rivede il lockdown, sia pure parziale e limitato a un’area, dopo il blocco totale vissuto tra fine gennaio e 8 aprile 2020 per contrastare il Covid-19. Il capoluogo dell’Hubei, dove per primo fu rilevato il nuovo coronavirus a fine 2019, ha chiuso l’area di Zhuankou Street, nella zona di sviluppo economico, quando le autorità locali hanno confermato tre nuovi casi della variante Delta, ritenuta altamente contagiosa. La misura è stata annunciata da una nota della Commissione per la salute municipale, mentre il network statale Cctv ha parlato di alcune zone in lockdown cautelativo.

E Wuhan ha annunciato il test di tutti i suoi residenti, come risposta immediata contro il Covid-19, all’indomani della conferma di sette contagi, i primi dopo oltre un anno. Le autorità del capoluogo dell’Hubei, dove per primo fu rilevato il nuovo coronavirus a fine 2019, avevano già effettuato un’operazione simile lo scorso anno, dopo la caduta del lockdown e il ritorno alla normalità deciso ad aprile. La città di 11 milioni di abitanti sta “lanciando rapidamente test completi dell’acido nucleico su tutti i residenti”, ha spiegato oggi un funzionario di Wuhan, Li Tao, in una conferenza stampa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Covid: Cina, torna il lockdown in un’area di Wuhan
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here