A giudicare dai biglietti venduti e dal sold out immediato, prima ancora di cominciare il film più atteso della Mostra del cinema di Venezia (1-11 settembre) è Dune di Denis Villeneuve. “La richiesta di biglietti per Dune supera di moltissimo la disponibilità dei posti (che ricordo è ridotta del 50% causa Covid). Sono molto dispiaciuto per la delusione di tanti” ha scritto su twitter il direttore Alberto Barbera dopo che sono andati esauriti in un batter d’occhio i posti delle proiezioni non appena dal sito della Biennale è stato possibile comprare i biglietti per i film.

Il film Fuori Concorso con Timothee Chalamet protagonista sarà proiettato in anteprima mondiale in Sala Grande al Lido il 3 settembre e, per il seguito incredibile dell’attore newyorkese lanciato da Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino e oggi tra le star americane più amate, si prevedono fan appollaiati dalla notte se non fosse che per i motivi pandemici anche quest’anno il red carpet sarà oscurato dal muro anti assembramento.

Girato in Ungheria e Giordania, Dune arriverà nelle sale in Italia dal 16 settembre, distribuito da Warner Bros ed è uno dei titoli su cui davvero si spera riparta l’affluenza a cinema, perlomeno in Italia. In Usa invece uscirà il 22 ottobre day and date, ossia in contemporanea anche su HBO Max, cosa su cui il regista ha espresso disapprovazione con una lettera aperta affermando che non vedere Dune al cinema sia come: “Guidare un motoscafo nella tua vasca da bagno. Per me è ridicolo. È un film che è stato realizzato come tributo all’esperienza del grande schermo”.

Adattamento per il grande schermo dell’omonimo best seller di Frank Herbert, una delle migliori storie di fantascienza mai scritte con una portata visionaria che mescola arcaico e tecnologia, Dune è la storia di Paul Atreides, giovane brillante e talentuoso, il figlio del duca, nato con un grande destino per il quale dovrà viaggiare verso il pianeta più pericoloso dell’universo per assicurare un futuro alla sua famiglia e alla sua gente. Mentre forze maligne si fronteggiano in un conflitto per assicurarsi il controllo della più preziosa risorsa esistente sul pianeta – una spezia capace di sbloccare il più grande potenziale dell’umanità – solo coloro che vinceranno le proprie paure riusciranno a sopravvivere. Nel trailer rilasciato un mese fa, con 2 milioni e mezzo di visualizzazioni, si vede già tutto il cast stellare: oltre Timothée Chalamet , Zendaya (i due si incontrano tra le dune di Arrakis), Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Jason Momoa, Javier Bardem.

Il film trasporta al cinema solo la prima metà del libro pubblicato nel 1965. E Denis Villeneuve (Blade Runner 2049) è al lavoro per la seconda parte , le cui riprese saranno non prima dell’autunno 2022.. In attesa di tutto si può ripassare il vecchio Dune diretto da David Lynch e uscito nel 1984.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Dune è sold out, attesa per il film di Villeneuve
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here