Il Real Madrid guasta la festa dell’Ax Milano e del leggendario Sandro Gamba, premiato all’intervallo da Giorgio Armani con l’onore della maglia numero 8 ritirata tra gli applausi e la commozione del Forum e dei suoi ex giocatori, da Meneghin a Brunamonti. La sfida tra le due migliori difese di Eurolega è una battaglia ruvida e sporca, non si risparmiano contatti duri e parole grosse (4 tecnici), ma alla fine la spuntano gli spagnoli, capaci di scappare via nell’ultimo periodo (59-71 al 34′) con le triple di Causeur (17) e Llull (12) e i canestri a raffica di Yabusele (15) e dell’eterno Fernandez (10) e di resistere alla sfuriata finale dell’Olimpia: Milano sfiora la rimonta da sogno ma la tripla di Delaney sulla sirena viene sputata dal ferro. L’Olimpia, a cui non basta uno Shields da 18 (uscito nel finale per una botta al polso dopo un fallo molto al limite dello stesso Fernandez), tiene botta contro la straripante fisicità del Real ma paga le brutte percentuali al tiro (8/23 da tre contro il 13/27 degli avversari). E tutto sommato dimostra ancora una volta di potersela lottare alla pari contro le big d’Europa. 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Eurolega, AX Milano-Real Madrid 73-75
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here