Gregorio Paltrinieri è d’argento nei 1500 stile libero agli Europei di Budapest. Bronzo per l’altro l’azzurro Domenico Acerenza, mentre l’oro è andato all’ucraino Mychajlo Romančhuk. 

Altra medaglia per l’Italia. A conquistare l’argento nei 100 stile libero è l’azzurro Alessandro Miressi.

Ancora una doppietta per l’Italia: Arianna Castiglioni e Martina Carraro hanno conquistato rispettivamente l’argento e il bronzo nei 100 rana vinti dalla svedese Sophie Hannsson.

Italia di bronzo nella finale 4ž200 stile libero agli Europei di nuoto a Budapest con con Ballo, Ciampi, De Tullio e Di Cola. Trionfa la Russia, oro con 7’03″48, secondo posto per la Gran Bretagna in 7’04″61, terza piazza per gli azzurri con 7’06″05, poi Francia, Irlanda e Spagna

Federica Pellegrini in finale 200 sl – Federica Pellegrini si prende la sesta finale europea della sua carriera nei 200 stile libero. Una epopea iniziata con il quarto posto, a tredici anni, a Madrid 2004; poi gli ori a Budapest 2010, Debrecen 2012, Berlino 2014 e Londra 2016; nel mezzo la contestata squalifica per falsa partezna in batteria ad Eindhoven 2008 e l’anno sabatico in occasione di Glasgow 2018. La vincitrice di tutto – allenata dal tecnico federale Matteo Giunta – nuota con apparente facilità e si qualifica con il terzo tempo in 1’57”47; davanti a lei la ceca Barbora Semanova che in 1’57”20 sigla il miglior tempo, poi c’è la francese Charlotte Bonnet – campionessa uscente e bronzo continentale a Londra 2016 – seconda in 1’57”30. “Un secondo in meno rispetto a questa mattina, era quello che ci eravamo prefissati – spiega la 32enne di Spinea, tesserata per CC Aniene – Il riposo di domani mattina mi serve, perché sto sentendo un po’ la stanchezza. Quello di domani pomeriggio sarà il quarto turno. Parto dalla corsia 3, la mia preferita”. Si ferma Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli) undicesima in 1’59”57. Fuori dalla finale dei 200 rana Edoardo Giorgetti con l’undicesimo tempo. Il 31enne marchigiano di Cagli ma romano d’adozione – tesserato per Fiamme Oro e CC Aniene, ed è allenato da Christian Minotti – non va oltre il 2’10”50; Davanti a tutti lo svedese Erik Persson in 2’07”85.

Altre batterie. Alberto Razzetti si è qualificato per la semifinale dei 200 misti. Il 22enne ligure, primatista italiano, ha nuotato in scioltezza in 1’58″90 (settimo crono) ed ora punta alla prima finale europea della carriera. Superano il turno nei 200 farfalla Ilaria Cusinato da protagonista e Antonella Crispino sul filo del rasoio. La 22enne di Cittadella tocca ottava in 2’10″18; la diciottenne beneventana è quindicesima in 2’11″85. Nei 100 dorso sono in semifinale il primatista italiano (52″84) Thomas Ceccon con il sesto tempo e Simone Sabbioni con il 15/o.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Europei: argento Palrinieri e bronzo Acerenza nei 1500 sl
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here