Almeno 38 persone, tra cui 13 civili e 25 soldati, hanno perso la vita negli incendi che hanno devastato il nord dell’Algeria, in particolare la Cabilia, hanno reso noto in serata le autorità, citando roghi “di origine criminale” alimentati dall’ondata di caldo. Gli incendi, divampati ieri sera, hanno ucciso 13 civili, di cui 12 a Tizi Ouzou, secondo un nuovo rapporto fornito in serata dall’agenzia ufficiale Aps. Il presidente Abdelmadjid Tebboune ha riferito su Twitter della morte di 25 soldati che tentavano di spegnere le fiamme, offrendo le sue condoglianze alle famiglie delle vittime.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Incendi in Algeria, almeno 38 le vittime
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here