“Amici miei, mi sto ancora riprendendo molto bene. Oggi ho ricevuto visite da familiari e continuo a sorridere ogni giorno. Grazie per tutto l’amore che ricevo da voi”. Così Pelé in un post su Instagram, dopo essere tornato per breve tempo nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Einstein di San Paolo a causa di difficoltà respiratorie e poi, una volta stabilizzate le sue condizioni, posto in quello di terapia semi-intensiva. Il 4 settembre scorso Pelé era stato operato nella struttura per un tumore “sospetto” al colon, scoperto durante gli esami di routine. Era rimasto in terapia intensiva fino al 14 settembre, prima di essere trasferito in un altro reparto. 

Pelè è stato trasferito per breve tempo in un’unità di terapia intensiva dopo aver manifestato difficoltà respiratorie, ha annunciato l’ospedale Einstein di San Paolo, dove la leggenda del calcio brasiliano è stata operata all’inizio di settembre. “Dopo difficoltà respiratorie”, Pelé è stato “trasferito preventivamente in un reparto di terapia intensiva e, una volta stabilizzate le sue condizioni, il paziente è stato posto in terapia semi-intensiva”, si legge in un bollettino dell’ospedale. Pelé era stato operato il 4 settembre in questa struttura per un tumore “sospetto” al colon, scoperto durante gli esami di routine. Era rimasto in terapia intensiva fino al 14 settembre, prima di essere trasferito in un altro reparto. La situazione di Pelè “è stabile dal punto di vista cardiovascolare e respiratorio”, ha proseguito l’ospedale, “continua a riprendersi dall’operazione all’addome”. La salute di quello che molti considerano il più grande calciatore di tutti i tempi è fragile anche a causa dei diversi ricoveri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pelé è di nuovo ricoverato in terapia intensiva
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here