Non è solo Ferragosto, a Roma è l’Abraham day. Il centravanti inglese è atterrato all’una con un volo privato proveniente da Londra insieme al General manager del club Tiago Pinto che, nella serata di ieri, è riuscito a chiudere la trattativa con una spesa di 42 milioni (pagabili in più esercizi) più tre di bonus che finiranno nelle casse del Chelsea. La società londinese mantiene un diritto di ‘recompra’ a 80 milioni esercitabile solo dopo due stagioni.

    Al calciatore, invece, andranno 5 milioni l’anno fino al 2026, e alle 14 sosterrà le visite mediche a Villa Stuart propedeutiche alla firma sul contratto. Ad aspettarlo in aeroporto circa 50 tifosi che lo hanno accolto con un boato all’uscita.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Roma: Abraham è nella Capitale, ora le visite
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here