La Juventus è andata a vincere 3-2 sul campo dello Spezia, cogliendo la prima vittoria di questo campionato. Salernitana e Verona 2-2. I campani raccolgono cosi’ il primo punto del campionato, dopo quattro sconfitte La cronaca

Sofferta e complicata. La prima vittoria in campionato della Juventus di Max Allegri arriva alla quinta giornata contro lo Spezia: un faticoso 3-2 in rimonta, e forse neppure il tecnico dei bianconeri si immaginava di dover penare così tanto in Liguria, tanto da arrivare nella ripresa a ridisegnare l’undici di partenza per raddrizzare una partita che la squadra di Thiago Motta stava vincendo con merito. Alla fine, a portare i primi tre punti alla Vecchia Signora ci pensano Chiesa e De Ligt, proprio i due giocatori recentemente finiti nel mirino del tecnico, e soprattutto Szczesny, che torna protagonista con parate decisive. “Stasera quel che contava era ottenere i tre punti”. “Meno male che abbiamo vinto una partita di sofferenza, altrimenti avremmo pensato di essere diventati bravi”. Massimiliano Allegri usa l’ironia per commentare il primo successo della Juventus in campionato, in casa dello Spezia. “E’ una vittoria importante” aggiunge a Dazn, ma “ci sono ancora da migliorare tante cose, nelle scelte dell’ultimo passaggio e nei tiri in porta bisogna fare meglio. Risposte? Non devo aspettare risposte dai giocatori, le qualità sono quelle che conosco”. Chiesa è uscito prima perché “mi ha chiesto lui il cambio, aveva un problema al flessore. A differenza di altre volte, quelli che sono entrati questa sera hanno fatto bene. Siamo comunque in un momento di poca serenità e devo fare i complimenti ai ragazzi, non era semplice vincere oggi perché lo Spazia gioca bene. Abbiamo rischiato di prendere il terzo gol, cosa che non era successa né col Milan né col Napoli. Per questo esigo molta più attenzione quando la palla l’abbiamo noi, se la perdi poi vai in difficoltà. Dobbiamo uscire dalla nostra ‘confort zone’ “. “La classifica? – ha concluso il tecnico – Ora non dobbiamo guardarla, intanto pensiamo a mettere da parte la prima vittoria casalinga, con la Sampdoria”.

Il primo punto della Salernitana in campionato arriva al termine di una partita che sembrava ormai persa. Sotto di due gol nella prima mezz’ora, la squadra di Castori trova la forza per riprendere gli scaligeri fino al 2-2. Anche grazie a un po’ di fortuna che si materializza sotto forma di legni: quelli che respingono prima un tiro di Kalinic e poi una punizione di Barak a due minuti dal 90′. Alla fine un punto sudato che consente ai granata di muovere la classifica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Serie A: 3-2 allo Spezia, prima vittoria della Juventus
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here