Il 50% della popolazione americana è completamente vaccinata: lo ha annunciato la Casa Bianca, dopo che giorni fa era stato raggiunto, con un mese di ritardo, il traguardo del 70% di americani con almeno una dose.

In Spagna, invece, il 59,5% della popolazione (28,2 milioni di persone) ha completato il ciclo di vaccinazione contro il covid, mentre il 69,8% (oltre 33 milioni) è stato vaccinato con almeno una dose: lo si apprende dall’ultimo bollettino del Ministero della Sanità prima del weekend, in cui i dati di solito non vengono aggiornati. Si fa più vicino, quindi, l’obiettivo annunciato dal governo di raggiungere il 70% della popolazione con il ciclo completo entro fine agosto, a fronte di un ritmo di vaccinazione rallentatosi leggermente nelle ultime settimane anche a causa dell’arrivo di un minor numero di dosi rispetto a giugno. Particolarmente alte sono le percentuali di copertura nella popolazione over 40: il 92,8% è stato vaccinato almeno con una dose e l’89,4% ha terminato il ciclo. Per quanto riguarda l’evoluzione della pandemia, migliorano rispetto a ieri gli indici relativi ai contagi: l’incidenza dei nuovi casi negli ultimi 14 giorni ogni 100.000 abitanti è scesa da 614 a 591, mentre la positività dal 14,90% al 14,57%. Arriva al 20,87% il tasso di occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti covid (aumento di +0,09%).

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Spagna e Usa vaccinano metà popolazione
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here