Un uomo che indossa una spaventosa testa di maiale che ne minaccia un altro con la lingua in pericolo, da strappare se vuole aver salva la vita: SPIRAL – L’EREDITÀ DI SAW, film diretto da Darren Lynn Bousman, parte con il giusto ritmo e in pieno orrore. D’altronde il nuovo capitolo legato al franchise splatter Saw, in sala da domani con 01, deve mantenere alta la tradizione della saga.

Così se in SAW: LEGACY si era scoperto che qualche vittima di Jigsaw lo aveva emulato, ora in questo nuovo capitolo questa ipotesi diventa non solo reale, tanto più perché parlare di un solo imitatore è riduttivo e potrebbe essere addirittura una setta ad emulare le gesta del sadico. Comunque su questi crimini indaga il detective Zeke Banks (Chris Rock) insieme con il collega non troppo esperto William (Max Minghella) e con un poliziotto più anziano e solido, Marcus (Samuel L. Jackson).

Deciso a scoprire chi sia davvero il killer dietro questa giungla di sangue, Zeke finirà inevitabilmente per diventare uno dei bersagli del maniaco omicida.

Chris Rock, allo stesso tempo protagonista, sceneggiatore del film e grande appassionato della saga, ha detto che avrebbe ovviato alla mancanza di humour del française con un pizzico di umorismo che non dovrebbe comunque snaturare la componente horror del film.

Per SPIRAL- L’EREDITÀ DI SAW, già dal 14 maggio nelle sale americane, la Twisted Pictures, casa di produzione dei film sull’Enigmista, fiduciosa nel successo dell’horror con Chris Rock e Samuel L. Jackson, avrebbe già messo in preparazione quello che potrebbe essere Saw 10. Questo comunque il lungo elenco del franchise fino ad ora: Saw – L’enigmista (2004), Saw II (2005), Saw III (2006), Saw IV (2007), Saw V (2008), Saw VI (2009), Saw 3D (2010) e Saw: Legacy (2017).

Ecco infine alcune critiche dedicate al film alla sua uscita a maggio: Scrive IndieWire: “Si tratta ancora di un film di Saw, dopotutto, mentre l’etichetta ‘torture porn’ (sottogenere dell’horror con derive splatter, ndr), potrebbe apparire addirittura riduttiva. L’idea di estrapolare lo schema di Jigsaw per approfondire i problemi della società è comunque intelligente”. Per il sito Collider, invece, Spiral “è un thriller poliziesco fresco miscelato con alcune classiche trovate alla Saw, in alcuni passaggi anche meglio del film originale, perché non finge mai di avere un nucleo emotivo. Puro intrattenimento cruento”.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Spiral – L’eredità di Saw, l’orrore si moltiplica
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here