NEW YORK – Trent’anni dopo essersi lanciate da un precipizio in macchina, Thelma & Louise, alias Geena Davis e Susan Sarandon, si ritrovano per celebrare il trentesimo anniversario del film cult diretto da Ridley Scott e vincitore dell’Oscar per la miglior sceneggiatura nel 1992. Uscito nel 1991, Thelma & Louise servì anche a lanciare la carriera dell’allora sconosciuto Brad Pitt (nel ruolo di J.D.).

Ascolta “Auguri Thelma & Louise, migliori amiche 30 anni prima del Me Too (di Massimo Sebastiani)” su Spreaker.

 

Le due attrici, nel frattempo rimaste amiche anche nella vita, ripercorreranno i momenti più significativi del fil,m nonché i dietro le quinte, in una proiezione speciale il 18 giugno in un cinema drive-in di Los Angeles. Thelma & Louise sarà proiettato al tramonto e il pubblico rivivrà le avventure delle due donne che per evadere la routine quotidiana si ritrovano ad essere due fuggiasche a corto di soldi.

“Quando 30 anni fa abbiamo girato Thelma & Louise – ha detto la Sarandon – non avevamo idea che quel tipo di impatto culturale sarebbe durato per anni. All’epoca era rivoluzionario avere in un film due donne senza essere nemiche e noi ci divertivamo sullo schermo. Credo che sia stata una delle svolte più grandi. Oggi ci sono tante attrici brillanti che fanno film in cui le donne non sono avversarie e hanno il potere di decidere il loro destino”.

Il film, un vero e proprio manifesto sull’amicizia femminile, inizialmente doveva essere interpretato da Michelle Pfeiffer e Jodie Foster, mentre per J.D. fu preso in considerazione anche George Clooney. Inoltre la scena del bacio d’addio tra Thelma e Louise non era presente nella sceneggiatura e fu un’idea della Sarandon. Scott, aperto alle improvvisazioni, abbandonò quindi il copione che avrebbe visto Thelma sopravvivere e Louise l’unica vittima. “Girammo la fine del film letteralmente in una ripresa – ricorda la Sarandon -. Avevamo passato l’intera giornata girando scene in elicottero e tutte le altre cose che dovevano accadere l’ultimo giorno. Avevamo solo una ripresa e io dissi a Ridley ‘la prendo e la bacio’ e lui disse ‘Ok’. Quella scena divenne uno dei finali di film più memorabili di sempre.

Dal 2016 il film è nel National Film Registry per il suo valore culturale e storico e come tale va preservato. 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Trent’anni dopo ‘Thelma & Louise’ si ritrovano
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here