Dominic Thiem non parteciperà agli US Open (30 agosto-12 settembre), di cui aveva vinto l’edizione 2020, a causa dell’infortunio al polso destro che lo affligge da diversi mesi e che lo ha costretto ad anticipare la fine della stagione. “Devo prendere la decisione di ritirarmi dagli US Open e terminare la mia stagione 2021, mi fa di nuovo male il polso”, ha detto l’austriaco, numero 6 del mondo, in un video pubblicato sul proprio account Instagram.

    “La scorsa settimana, colpendo un dritto, ho sentito lo stesso dolore che ho provato a Marbella” per il torneo di Maiorca di giugno, ha detto Thiem, 27 anni, che da diverse settimane indossa un tutore al braccio destro. L’austriaco ha però chiarito di non volersi operare: “Continueremo a lavorare su rinforzi e mobilità, voglio tornare al 100% delle mie capacità per l’inizio della stagione 2022”, ha spiegato.

    Thiem non sarà l’unico assente degno di nota a Flushing Meadows. Si è ritirato anche l’ex n. 1 del mondo Roger Federer che dovrà nuovamente operarsi al ginocchio. Gli altri due membri dei “Big Three” che regnano sovrani nel tennis mondiale, Rafael Nadal e Novak Djokovic, non partecipano al Masters 1000 di Cincinnati, che tradizionalmente serve come prova generale prima degli US Open. Nadal si è infortunato al piede sinistro, infortunio che lo ha costretto a rinunciare al torneo di Toronto ad inizio agosto, mentre Djokovic non ricompariva sul circuito dalle Olimpiadi di Tokyo, che aveva lasciato stremato mentalmente e fisicamente, dopo essere stato sconfitto sia in semifinale, sia nella partita per la medaglia di bronzo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Us Open: Thiem non difenderà il titolo
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here