La spada portata da Napoleone durante il suo colpo di stato il 9 novembre 1799 ed altre cinque armi da fuoco ornamentali appartenenti all’imperatore francese morto 200 anni fa sono state vendute all’asta per oltre 2,8 milioni di dollari in Illinois. Ignoto l’acquirente, che si è aggiudicato il lotto al telefono.

    La pistola, uscita dai laboratori dell’armiere Nicolas-Noël Boutet di Versailles, fu poi offerta da Bonaparte al suo generale Jean-Andoche Junot. Alla sua morte l’arma era stata ritrovata in un museo di Londra, poi da un collezionista americano. Nel 2007 la sciabola portata dal generale alla battaglia di Marengo (contro le truppe austriache nel giugno 1800 in Piemonte) era stata venduta all’incanto per una cifra maggiore, 6,5 milioni di dollari.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Usa: spada e pistole Napoleone vendute all’asta per 2,8 milioni
Source:
Source 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here